martedì 12 febbraio 2013

EINESPRESSOBITTE VA DAL MEDICO!

Premesso che, da quando vivo qui, ho una salute di ferro nonostante io mangi anche i tavoli e premesso che per motivi personali ed esperienze negative non prendo farmaci neppure pagata...ogni tanto vado anch'io a farmi IL TAGLIANDO!
Sì lo so, ho solo 29 anni e 29 mesi...però ogni tanto una controllatina al motore va fatta!

Ne approfitto per illustrarvi il sistema sanitario tedesco!
Dicono sia uno dei migliori sistemi sanitari a livello europeo con strutture e personale medico di ottimo livello.
Dicono che sia il settore con più ampio livello di occupazione in Germania. 
Dicono che abbia un budget elevatissimo, il terzo al mondo, il 10% del Pil.
Dicono loro...io dico che la mia esperienza per ora è positiva!

Il sistema viene finanziato soprattutto dalle Casse di malattie pubbliche alle quali contribuiscono i lavoratori e i datori di lavoro. In questo modo il contribuente paga per se e per chi non può pagare: disoccupati, bambini e persone svantaggiate.

Puoi scegliere se iscriverti ad una delle 253 Krankenkasse pubbliche o ad un assicurazione privata.

Il prezzo varia dallo stipendio e dal genere di copertura che uno desidera, se si hanno familiari a carico oppure bambini. Quando lavorate si aggiunge il discorso del contributo del datore di lavoro, che in molti casi versa la sua parte per voi, quindi quando firmate il contratto controllate questo dato.

Ora che ho fatto la Piero Angela della sanità...passiamo ai fatti!

Io ho Tk ! E mi trovo benissimo...è una cassa pubblica...io e mio marito abbiamo scelto la pubblica perché il prezzo rimane costante o aumenta lievemente nel tempo, mentre con quelle private gli aumenti sono più cospicui (soprattutto quando iniziano ad arrivare i figli).
Comunicare con loro è facilissimo...sia per email che per telefono ("facilissimo" è perché loro sono disponibili ...non per le mie capacità...ricordate questo? La prima telefonata).

Ora, io parlo per Freising che è una città piccola, i tempi di attesa sono ridicoli...nel senso che vai dal medico ti siedi e dopo 10 minuti sei dentro...(anche la mia città natale è piccola, ancora più piccola, ma i tempi di attesa non erano così ridicoli, ricordo ore passate dal medico..ah se avessi saputo fare all'uncinetto...quante sciarpe avrei ora!)
Non so se a Monaco pesi la differenza tra pubblico e privato per i tempi di attesa! Se qualcuno di Monaco sta leggendo batta un colpo e mi faccia sapere!

La mia esperienza con l'ortopedico ve l'ho già raccontata qui Prezzi, prezzi, prezzi!!! 
Poi posso dirvi del mio medico di base...anzi i miei medici di base, non si è vincolati ad uno solo...si può scegliere liberamente dove andare, se rimanere fedeli o cambiarlo ogni volta! 
Io in realtà mi sono scelta uno studio con 2 medici...marito e moglie, che insieme parlano tutte le lingue del mondo...così posso fare le frasi con tutte le lingue in contemporanea (sì, ho questo problema...il mio cervello fa festa e le parla tutte e 4  Alles Zusammen!)...sono o non sono una volpe? eh?

Andiamo al tasto dolente...IL DENTISTA...ecco, per il dentista SONO MAZZATE NEI DENTI! (tanto poi te li ricostruisce lui :-D)
Tk copre in maniera adeguata...per ora ho fatto la pulizia dei denti...e quella base è inclusa nell'assicurazione...per il resto mi riservo il diritto di piagnucolare semmai ne avrò bisogno!

Saltiamo dal  dentista al Mondo Bimbo!
Tra i servizi che l'assicurazione offre c'è la Hebamme, l'ostetrica che ti segue durante tutto il percorso e anche dopo...fanno il corso pre parto, post parto, t'insegnano a massaggiare il bambino , come allattare, come curarlo...VENGONO A CASA una decina di volte dopo il parto per assicurarsi che tutto vada bene,per misurare il bambino and so on...mamme in ascolto se ne sapete di più di me (SICURAMENTE) aiutatemi ad aggiungere info!!!!

Questo mio post vuole essere una breve panoramica del sistema, io mi trovo bene anche da questo punto di vista,  se mi seguite sapete già che vivo la vita in maniera positiva e i muri non li faccio, ma li scavalco! Son troppo occupata a vivermi questa vita, non ho tempo per i piagnistei!!!

Qui di seguito abbiamo una diapositiva del mio modo di prendere la vita :



E vi pare poco?????


Simona

Mi trovate anche su Einespressobitte su Fb!


Comunicazione di servizio:  volete ricevere in tempo reale gli aggiornamenti del Blog? Bastano 3 semplici mosse:
1) cliccate sulla tendina nera della Home Page a destra
2) cliccate su "Iscriviti a EinEspressoBitte" e in seguito a "Unisciti a questo sito"
3) e ora sorridete...la vita è una e va presa così!!!











12 commenti:

  1. ...e da quest'anno non si pagano più i 10€/trimestre :)
    Vins

    RispondiElimina
  2. Esattooooooooooooooooooooooooo!

    RispondiElimina
  3. Ciao, qualche commento basato sulla mia esperienza in Germania.
    Commento che non vuol essere una lamentela, ma una esposizione dei fatti e quindi un completamento al quadro da te esposto.
    Aggiungo anche le mie opinioni, visto che siamo in uno stato democratico. O no?

    Beh, chi dice che il sistema sanitario tedesco è uno dei migliori?
    Se sono i tedeschi, troppo facile.
    Purtroppo c'è una forte discriminazione tra assicurazione pubblica e privata. Io ho la TK, quindi pubblica. Dal medico e dallo specialista si aspetta. E come si aspetta! Perchè all'ora del tuo appuntamento non sei solo tu, ma altre 5 persone.
    Ti può andare bene, e aspetti 15 minuti; ti può andar male e allora aspetti 90 minuti.
    Quello che non mi piace, non è di non voler apettare (se l'ambulatorio è pieno cosa vuoi farci?), ma il fatto di aspettare avendo un appuntamento: tanto vale non fare appuntamenti ed aspettare quelli che sono prima di te!
    Cioé come in Italia, e non prendere in giro la gente. Almeno uno si regola e ritorna un'altra volta.

    Poi quando finalmente il medico ti riceve, ti far stare dentro il tempo strettamente necessario: io a volte non riesco a dire quello che devo dire.

    Quello che mi far star male è nessun tedesco dice nulla!
    Nemmeno una battuta sarcastica, nulla di nulla.
    Accettano in silenzio (già sono silenziosi per conto loro), come accettano di dare il 5% del proprio reddito alla chiesa :) Per fortuna è una scelta.

    Io ho chiesto come mai è cosi in Germania: mi hanno detto che i medici sono in protesta (da almeno 10 anni) e vogliono più soldi.

    Io sono stato in Svizzera: se un paziente scopre che il suo medico è tedesco, cambia immediatamente.

    Mi hanno detto che l'assicuraz. privata in Germania è un altro mondo.

    Altra rogna: se fai un esame del sangue o altri test, il risultato io non l'ho mai visto perchè non te lo danno. Devi credere al medico: "va tutto bene".

    Altra nota dolente: i disoccupati pagano la cassa malattia, sono 154 EUR/mese. E non è poco.

    Ma vediamo anche le cose positive:
    - per una risonanza magnetica aspetti qualche giorno o una settimana;
    - stando a quello che mi dici tu, a Freising (fuori Monaco) la situazione è migliore;
    - da quest'anno non si paga più il ticket di 10 EUR/trimestre.

    Saluti
    Fabio S.

    RispondiElimina
  4. Ciao Fabio! Non so dove abiti, qui a me non è successo ancora niente di quello che hai descritto! A me han sempre dato anche i risultati del sangue, fatti vedere al pc e stampati!
    In Svizzera durante i 5 anni della mia permanenza, non ho mai sentito niente sui medici tedeschi.
    Che dirti...Sarò una fortunata :-D
    Buona serata!

    RispondiElimina
  5. Ciao Simona, io vivo a Monaco e parlo di medici e specialisti nella città di Monaco.
    Credo che la cosa dipenda più dal medico che dal luogo.
    Una volta dall'oculista ho dovuto litigare, per avere il risultato dell'esame da portare all'ottico: non me l'ha consegnato comunque.
    L'ha mandato via fax al medico di famiglia. Mai avuto: l'hanno perso.

    Anche altri italiani mi hanno raccontato esperienze analoghe.

    In Svizzera, criticavano i medici non svizzeri, ne ignoro il motivo.

    Si, sei fortunata e forse sei a Monaco solo da qualche anno.

    Saluti, Fabio S.

    RispondiElimina
  6. Litigare? Accidenti!
    Per ora mi godo la MIA vita positiva che attrae solo positivo!
    Tanti saluti anche a te e buon week end!

    RispondiElimina
  7. Ciao,

    io ho molti colleghi, italiani e non, che vivono a Monaco...
    di questi sono solo gli italiani a lamentarsi sulla qualunque:
    per carità, la Germania non sarà il paese perfetto (sennò vivremmo
    tutti ammassati qui, non ti pare?) ma spesso dimentichiamo il
    motivo per cui abbiamo lasciato il nostro di paese, la ns casa,
    i ns amici, gli affetti, per accanirci su quello che non funziona
    dove viviamo...

    vivo qui da soli 2 anni e non parlo tedesko: quindi si, non è facile
    andare da un medico che non parla la tua lingua o quando ricevi una
    comunicazione "importante"... e adesso che faccio senza tedesco?
    per fortuna qui anche chi fa le pulizie (senza offesa nè discrimazione, sia chiaro) ne parla almeno 3 di lingue...
    ma la Germania è Germania per il semplice fatto che non si piega!
    non dimentichiamo che si sono presi in groppa la germania dell'est,
    e ne stanno gradualmente cancellando il debito pubblico, che scende
    ogni anno (dovresti aver notato un aumento di una ventina di € netti
    in busto): ecco io ho lavorato 12 anni in italia, mai visto tornare
    indietro una "beata minchia"!

    ma senza divagare, torniamo al punto: noi dimentichiamo spesso
    (e a volte volentieri) perchè abbiamo lasciato l'italia...
    basta fare questo semplice esercizio mentale per ricordarcelo sempre:
    rovesciamo le parti, ora siamo noi tedeschi (o altro) che ci trasferiamo in italia... cosa diremmo dopo un po'? come vivremmo lì? provo a elencare alcuni punti (a mio avviso) salienti:

    1) Lingua: senza italiano non sopravvivi... vabbè ci son le scuole di
    italiano e lo impari... ma dove sono le scuole di italiano già? se ne
    trovi qualcuna, è privata...
    2) Sanità: conosco personalmente gente che ha dovuto aspettare 6 mesi
    per la diagnosi di un tumore... altre in lista d'attesa per un pap-test, tempi di attesa dai 16 ai 18 mesi!! e mi fermo, ma potrei scrivere libri e riempire intere biblioteche...
    3) Trasporti: l'autostrada è costosa, assai costosa... i mezzi pubblici sono scarsi, ergo non puoi vivere senza un mezzo, a meno che tu non scelga una piccola città... ma ricorda: sei straniero e ti sei spostato per lavoro, quindi ti piangi Milano, Roma o Torino...
    4) Sicurezza: anche qui, tempo e spazio limitano, e poi uscirei dal topic parlando di criminalità...

    ma allora, nel belpaese sopra descritto chi si trasferirebbe?
    nessuno! e infatti, nonostante abbia vissuto in 4 città sparse per il
    territorio e visitato ogni angolo delle restanti, non ricordo nè ho conosciuto molti "auslander"... ah si i rumeni :)
    e come mai, mi sono anche chiesto? loro e solo loro, arrivano in italia?!? beh anche qui ho un collego rumeno a cui ho potuto far domande... e la risposta è semplice (lo è sempre):
    italiano e rumeno sono molto simili come lingue: un rumeno può guardare un TG in italiano e capire il 40-50% dei topic... senza mai aver fatto una lezione di italiano!!

    perchè l'errore di base che facciamo tutti è sempre lo stesso: dimentichiamo da dove veniamo!

    Vincenzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..ya genau...e come dice "qualcuno"...è più facile criticare che capire :-D

      Elimina
  8. Dal medico e dallo specialista si aspetta. E come si aspetta! Perchè all'ora del tuo appuntamento non sei solo tu, ma altre 5 persone.
    Ti può andare bene, e aspetti 15 minuti; ti può andar male e allora aspetti 90 minuti.
    Quello che non mi piace, non è di non voler apettare (se l'ambulatorio è pieno cosa vuoi farci?), ma il fatto di aspettare avendo un appuntamento: tanto vale non fare appuntamenti ed aspettare quelli che sono prima di te!


    Basta cambiare medico, tanto ce ne sono altri 4 nella stessa via.

    vivo qui da soli 2 anni e non parlo tedesko: quindi si, non è facile
    andare da un medico che non parla la tua lingua o quando ricevi una
    comunicazione "importante"... e adesso che faccio senza tedesco?


    Su Internet ci sono gli elenchi dei medici in base alla specializzazione e alle lingue che parlano. Ti serve un ortopedico che parla francese e riceve il giovedì? Pochi secondi e il motore di ricerca te lo trova.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che me lo hanno detto in molti ..soprattutto da Monaco...tu vivi lì? Non per farmi gli affaracci tuoi...ma per capire le differenze tra città grosse e città come la mia Fresing!

      Elimina
    2. No, sto in NRW, che fondamentalmente è una catena di città grosse confinanti fra loro.

      Elimina
  9. Vivo a Monaco da 22 anni, col fidanzato, siamo tedeschi, io con l'assicurazione pubblica, il fidanzato con l'assicurazione privata. Non abbiamo mai avuto problemi aspettare tanto tempo quando abbiamo avuto l'appuntamento, ad esclusione due volte per una emergenza, e in questo caso non mi lamento. C'è solo una differenze, con l'assicurazione privata il medico ti può dare della medicina più caro. Comunque sei tu a pagare la medicina e puoi anche scegliere quella meno costosa. Altrimenti non ho visto una differenze. Dai colleghi internazionali (non solo italiani) non ho mai sentito dei problemi. Questo non vuol dire che non ci sono, solo che io non ne ho sentito dalle persone che conosco e personalmente non ho avuto dei problemi. Comunque nei giornali ogni tanto si legge dei problemi, solo personalmente non lo posso confermare.

    RispondiElimina